CARROZZINA

Creato da admin
CARROZZINA - CARROZZINA

Nei primi mesi di vita non si può evitare di usare la carrozzina. La struttura ossea della spina dorsale del bambino non è ancora formata e non va sollecitata da posizioni innaturali. Rispetto al passeggino, la carrozzina è più confortevole, protegge meglio dagli urti, dagli sbalzi di temperatura e dai gas di scarico delle automobili. Il passeggino andrà usato solo quando il bambino sarà in grado di stare seduto sorreggendosi da solo.

Come si sceglie

La carrozzina si compone di due parti principali: il telaio, o carrello.e la cesta, detta culla o navicella.
Il telaio. I telai classici, che si chiudono a libro, hanno quattro grandi ruote di diametro ampio. Sono poco manovrabili, ma hanno il vantaggio di attutire i sobbalzi sull’acciottolato e sulla pavimentazione a pavé e di agevolare la salita e discesa dal marciapiede. Quelli sportivi, che si chiudono a ombrello, occupa- no poco spazio e possono essere messi nel bagagliaio dell’auto.
Se hanno le ruote anteriori piroettanti,queste carezzine si adattano particolarmente alle superfici lisce e regolari,come i marciapiedi cittadini, favorendo repentini cambi di direzione.
Per usarle sui terreni accidentati si può inserire un fermo che fissa le ruote, facilitandone le manovre.
La cesta. Si consigliano i modelli con imbottiture e rivestimenti interni completamente sfoderabili e lavabili in lavatrice.
I freni. Agiscono sulle ruote posteriori, come fermo di sicurezza. Possono essere singoli e bloccare ogni ruota indipendentemente, o a barra. Questi ultimi garantiscono maggior sicurezza in discesa, o quando ci si muove sul bordo del marciapiede.

Originally posted 2014-09-29 14:03:45.

Comments

comments