ITTERO DEL NEONATO

Creato da admin
ITTERO DEL NEONATO - ITTERO DEL NEONATO

L’Ittero non è una malattia ma un sintomo molto comune nei neonati, caratterizzato da una colorazione giallastra della pelle e delle sclere, le parti bianche degli occhi. È dovuto a un eccesso nel sangue di bilirubina, la sostanza color arancio che si forma quando i globuli rossi, ormai vecchi, vengono distrutti e che il fegato del bambino non è ancora in grado di smaltire. A volte le feci sono biancastre e le urine marroni.

Esistono tre tipi di ittero del neonato dovuti a cause diverse:
– ittero fisiologico,
– ittero da latte materno.
– ittero da incompatibilità fra il sangue della mamma e quello del bambino.

Ittero fisiologico
È talmente diffuso che viene ormai considerato come una reazione quasi normale. In forma più o meno leggera, riguarda la maggioranza dei bambini.

I sintomi

Appare 2-3 giorni dopo la nascita. La bilirubina non sale più di 5 mg/dl nelle 24 ore; se il bambino è nato a termine, non supera i 12 mg per decilitro e non dura più di 10 giorni; se è nato prima non supera i 15 mi per decilitro e non dura più di 15 giorni.

Come si affronta

In molti casi rittero fisiologico si risolve senza alcun trattamento. È sufficiente tenere sotto controllo la situazione con un prelievo del sangue ogni 4-5 ore ed eventualmente contrastare l’ittero con la fototerapia: il bambino viene messo sotto lampade a luce blu per cicli di 12 ore, di solito dal terzo al sesto giorno di vita o, se necessario, per periodi più lunghi, in modo da scomporre la bilirubina, che viene poi espulsa attraverso l’urina.

Ittero da latte materno

A volte nel latte materno è presente un ormone, il pregnandiolo,che agisce diminuendo la capacità del fegato di eliminare la bilirubina.

I sintomi
Si manifesta dopo 7-8 giorni di vita e può durare fino a 10 settimane. È un fenomeno del tutto innocuo,che non deve preoccupare. Per verificare se sia dovuto al latte materno, in genere il medico fa sospendere l’allattamento per un paio di giorni. Se la colorazione gialla scompare rapidamente, si può tornare senza problemi all’allattamento al seno, ignorando completamente un’eventuale ricomparsa dei sintomi.

Come si affronta

L’ittero da latte materno passa naturalmente in poche settimane.

Ittero da incompatibilità

È dovuto alla totale incompatibilità tra i globuli rossi della mamma e quelli del bambino.
L’incompatibilità può essere di due tipi: tra i fattori Rh o tra i gruppi sanguigni. È una situazione grave.

I sintomi

Si manifesta nelle prime ore di vita.

Come si affronta

Nella maggioranza dei casi si interviene con la fototerapia. Solo molto raramente, se i valori superano i 20 mg/ml, è necessario ricorrere a una exanguino-trasfusione, che consiste nella sostituzione del sangue del bambino.

Quando rivolgersi al medico

In qualsiasi forma si presenti, l’ittero è sempre un sintomo che non va mai trascurato e richiede sempre una visita medica.

Originally posted 2014-10-02 14:50:29.

Comments

comments