ORZAIOLO

Creato da admin
ORZAIOLO - ORZAIOLO

È un piccolo ascesso che si forma alla base delle ciglia, sul margine della palpebra.

I sintomi

La zona in cui si forma l’orzaiolo si gonfia, diventa rossa e fa male. L’occhio può lacrimare.
Nel giro di 24 ore appare una vescicola della grandezza di un chicco d’orzo,piena di liquido, con una punta gialla al centro. Dopo 4-5 giorni il pus fuoriesce e il bambino guarisce.

Le cause

II disturbo è causato da un batterio, lo stafilococco, normalmente presente nell’organismo, che approfitta di un’alterazione della pelle per moltiplicarsi e provocare un’infiammazione.

Come si affronta

Per quanto possibile, si deve evitare che il bambino tocchi l’orzaiolo perché in tal modo rischia di estendere l’infezione.

Con l’idroterapia

Impacchi caldi di acqua borica o di camomilla applicati per 10 minuti, 3-4 volte al giorno, aiutano a circoscrivere l’infezione e a facilitare l’eliminazione dei contenuti dell’orzaiolo. Le applicazioni vanno continuate per qualche giorno anche se l’orzaiolo si asciuga.

Con la medicina omeopatica

Nel caso in cui non si riesca a contattare il medico, si consigliano i seguenti rimedi da adottare nelle prime 48 ore,in attesa di indicazioni precise. I granuli si sciolgono in poca acqua in un bicchiere o in un cucchiaino di plastica (non di metallo) e si somministrano lontano dai pasti.

■ Quando l’orzaiolo è all’inizio: Aconitum 5 CH-Pulsatilla 5 CH, 2 granuli di ciascun rimedio 3 volte al giorno.
■ Se l’orzaiolo sembra sul punto di aprirsi:Heparsulfur 5 CH, 2 granuli ogni 4 ore, per un massimo di 4 volte al giorno.
■ Se si presenta come un nodulino duro,per alleviare il dolore: Stapbysagria 5 CH,2 granuli ogni 4 ore, per un massimo di 4 volte al giorno.

Con la medicina convenzionale

■ Il pediatra può consigliare una pomata antibiotica.

I RIMEDI POPOLARI

Un’antica tradizione veneta consiglia di appoggiare l’occhio malato sull’apertura della bottiglia dell’olio. Un’altra credenza dice di passare sull’orzaiolo un anello d’oro. Questi rimedi non sono del tutto privi di una ragione. L’oro ha un lieve effetto battericida e l’olio che passa dal collo della bottiglia all’orzaiolo può avere una leggera azione lenitiva.

Quando rivolgersi al medico

Chiamate il pediatra durante le ore di ambulatorio se:

■ L’orzaiolo è all’interno della palpebra ed è molto grosso.
■ Il bambino soffre frequentemente di orzaioli.
■ Ha più di due orzaioli contemporaneamente.

Originally posted 2014-10-02 16:22:43.

Comments

comments