PASSEGGINO

Creato da admin
PASSEGGINO - PASSEGGINO

I vari modelli coprono le diverse esigenze. In linea generale, se il bambino è nato in estate o in primavera, e comincerà quindi a usare il passeggino nei mesi più freddi, questo deve avere sponde laterali alte che proteggano dai rigori dell’inverno. Se invece inizia a usarlo quando la temperatura è mite, si può optare anche per modelli più leggeri e maneggevoli. Più in particolare, oltre alla velocità e praticità di chiusura del passeggino, nella scelta del modello vanno esaminate le seguenti caratteristiche.

Le ruote

Piccole e piroettanti – Sono adatte alle superfici piane e lisce e permettono di curvare e cambiare direzione con estrema rapidità. Sui terreni irregolari, come pavé, acciottolati e sterrati sono invece poco governabili. Le ruote che sono provviste del fermo si possono trasformare in ruote fìsse, rendendo così il passeggino più stabile.
Grandi e fisse – Ammortizzano le irregolarità del terreno e permettono di spingere il passeggino con poco sforzo. Hanno lo svantaggio di non poter essere trasformate, quando serve, in piroettanti.
Medie – Alcuni passeggini hanno ruote di 22 centimetri di diametro, che permettono di affrontare agevolmente le salite e le discese dai gradini dei marciapiedi.
Con battistrada – Dotate di ammortizzatori, consentono di portare senza fatica il bambino sulla sabbia, sui prati, in montagna.

I freni

Si trovano sulle ruote posteriori del passeggino e possono essere:
Singoli – Essendo indipendenti, richiedono due diversi movimenti del pie-
de per il blocco completo del passeggino.
A barra – Agiscono contemporaneamente su entrambe le ruote, con un unico movimento del piede. Sono i più indicati se si vive in collina o in montagna, dove l’utilizzo del freno deve essere il più possibile rapido e pratico.

I tessuti di rivestimento

Colone – Assorbe l’umidità, ma attrae polvere e sporcizia.Va lavato spesso.
Poliestere – È più resistente e pratico del cotone: se si macchia, si può pulire passando un panno umido nel punto sporco, senza dover lavare tutto il rivestimento. Inoltre si asciuga in fretta.
Tessuto a composizione mista – Si sporca più facilmente del poliestere puro, ma è più resistente del cotone.
Tessuto antipioggia – È un tessuto sintetico che in caso di maltempo non si impregna d’acqua.

Originally posted 2014-09-30 09:51:05.

Comments

comments