Preferenze alimentari e appetito

Creato da admin
Preferenze alimentari e appetito - Preferenze alimentari e appetito

Le preferenze per determinati sapori e aromi, soprattutto quelli che si percepiscono grazie all’olfatto, sono fortemente influenzate innanzi tutto da quanto il bambino ha appreso durante la vita intrauterina, inghiottendo il liquido amniotico: è dimostrato che gli alimenti più graditi durante lo svezzamento sono quelli che il piccolo ha già gustato attraverso il liquido amniotico. Durante lo svezzamento, anche il modo con cui la mamma offre un determinato cibo può orientare la preferenza: se per esempio la verdura viene proposta con ansietà (le mamme sanno che fa bene e per questo temono che il piccolo la rifiuti) è
probabile che il bambino inizi a guardarla con sospetto, mentre se gli viene data con naturalezza, molto più facilmente l’apprezzerà. Va inoltre sottolineato che assaggiare un cibo prima di offrirlo al bambino, dimostrando di trovarne ottimo il sapore, è una strategia efficace per renderglielo gradito.

Il valore dei principi nutritivi
Le vitamine

Favoriscono la possibilità a organi e apparati di svolgere correttamente i loro compiti e l’efficienza del sistema di difesa naturale. La dieta del bambino deve essere ricca di tutte le vitamine fin dai primi tempi dello svezzamento. Vediamo a cosa serve ciascuna vitamina e dove si trova.

Vitamina A
Permette l’assimilazione delle proteine, è indispensabile per garantire i fenomeni della crescita e per lo sviluppo delle funzioni visive. Ne sono ricchi: carote, burro, rucola, crescione, zucca, spinaci, latte e latticini.

Vitamina B1 (Nomina)
Favorisce il corretto sviluppo delle funzioni cerebrali, consentendo una crescita psicofisica equilibrata, e stimola l’appetito.
Ne sono ricchi: germe di grano, soia, prosciutto cotto e crudo, noci, fagioli, piselli, uova, carne di manzo.

Vitamina B2 (ribojlavina)
Favorisce il benessere della pelle, del fegato, degli occhi, è un nutrimento indispensabile per tutte le cellule, protegge dalle infezioni della pelle.
Ne sono ricchi: latte, spinaci, asparagi, indivia, cicoria.

Vitamina B3 o PP (niacina)
Favorisce l’equilibrio del sistema nervoso e protegge la pelle, lo stomaco, il fegato, l’intestino.

Ne sono ricchi: pere, pesche, albicocche, pomodori, arance, pompelmi, yogurt.

Vitamina B9 (acido folico)
Partecipa alla formazione dei globuli rossi del sangue, per cui la sua presenza previene l’anemia. Ne sono ricchi: fagioli, soia,asparagi,spinaci, indivia, piselli.

Vitamina B12 (cianocobalamina)
È indispensabile per la formazione dei globuli rossi nel sangue, garantisce un equilibrato sviluppo del sistema nervoso (cervello), favorisce la corretta assimilazione degli zuccheri. Ne sono ricchi: tuorlo d’uovo, latte, formaggi, carne di manzo, frumento.

Vitamina C
Rinforza le difese naturali, protegge dalle infezioni della pelle e degli organi genitali, potenzia l’azione di tutte le altre vitamine, favorisce l’assorbimento del ferro introdotto contemporaneamente. Ne sono ricchi: cavolfiore, spinaci, peperoni, arance, limoni, mandarini, pompelmi, pomodoro.

Vitamina D
È indispensabile per l’assorbimento del calcio, garantisce la salute e la crescita delle ossa. È rarissima in natura, ma l’esposizione ai raggi del sole consente all’organismo di “fabbricarla”. Ne contengono discrete quantità: olio di fegato di merluzzo, germe di grano, latte di mucca.

Vitamina E
Insieme alle vitamine B9 e B12 aiuta a prevenire l’anemia e stimola il corretto sviluppo dei muscoli. Ne sono ricchi: latte, piselli, orzo, olio d’oliva, lattuga, asparagi, spinaci, uova.

Vitamina K
Favorisce la coagulazione del sangue, cioè impedisce la comparsa di emorragie, per esempio in caso di ferite, e svolge un’azione protettiva nei confronti del fegato (di vitamina
Ne sono ricchi: spinaci, lattuga, latte, asparagi, crescione, formaggi.

I minerali
I minerali servono, come le vitamine, ad assicurare il buon funzionamento dei vari organi. Se l’alimentazione è varia può assicurare al bambino un adeguato apporto di minerali.

Calcio
Favorisce lo sviluppo delle ossa e dei muscoli, regola le contrazioni del cuore, garantisce l’equilibrio psicofisico. Ne sono ricchi: latte, formaggi stagionati, formaggi freschi, yogurt,
uova.

Fosforo
Interagisce con il calcio nel processo di sviluppo delle ossa, aiuta l’organismo a trarre energia dagli alimenti. Ne sono ricchi; latte, formaggi, baccalà, sogliola, merluzzo.

Ferro
È un costituente fondamentale dell’emoglobina del sangue, la quale ha la funzione di trattenere l’ossigeno che respiriamo per poi trasportarlo nei vari tessuti. Ne sono ricchi: soia, lenticchie, fagioli, spinaci, carni rosse, formaggi stagionati, uova.

Potassio
Assicura la regolarità del battito del cuore e favorisce la corretta crescita dei muscoli.
Ne sono ricchi: lenticchie, fagioli, albicocche, banane, patate, radicchio, pomodoro.

Sodio
Ha la funzione di stimolare l’attività dei muscoli e l’appetito e inoltre trattiene l’acqua nell’organismo, prevenendo un’eventuale disidratazione. Ne sono ricchi: parmigiano, latte, pane, sedano, sogliola, uova.

Magnesio
È un componente delle cellule, che ha la funzione di favorire l’assimilazione e poi lo smaltimento delle pancine e degli zuccheri e inoltre rinforza l’azione delle difese naturali.
Ne sono ricchi: soia, fagioli, pane integrale, lenticchie, formaggi, banane, prosciutto.

Iodio
Favorisce la corretta attività della tiroide, un’importantissima ghiandola che produce gli ormoni. Ne sono ricchi: uova,pesce.fagiolini,ananas,carne di vitello,cipolle.

Originally posted 2014-10-06 09:44:30.

Comments

comments