SEGGIOLONE

Creato da admin
SEGGIOLONE - SEGGIOLONE

Quando, verso i 6 mesi, il bambino è in grado di restare seduto da solo, può essere messo a sedere sul seggiolone. Questo va usato solo per la pappa o per farlo partecipare al pranzo della famiglia, e per non più di mezz’ora di seguito: costringe infatti il piccolo, che ha bisogno di esercitare liberamente tutte le parti del corpo, in una pozione che ne limita i movimenti.
In ogni caso, non bisogna mai lasciarlo solo. La caduta dal seggiolone è pericolosa perché avviene da una notevole distanza dal suolo. Per ovviare all’inconveniente, in molti seggioloni l’altezza del sedile può essere regolata in modo da portare il bambino a una posizione bassa, che comporta rischi minori.
Per quanto riguarda il seggiolino da tavolo, è da impiegare con accortezza per evitare incidenti: la sua sicurezza dipende infatti dalla superfìcie alla quale viene applicato e alla forma del tavolo a cui viene attaccato.

Con o senza ruote

Vi sono diversi modelli di seggiolone, con o senza ruote, che presentano vantaggi e svantaggi, da considerare in base alle proprie esigenze.
Quattro ruote Permettono di spostare il seggiolone con estrema facilità, ma rappresentano un rischio se in casa ci sono altri bambini che possono spingere il seggiolone e farlo ribaltare. Per limitare i pericoli, in genere due delle quattro ruote sono dotate di dispositivi che bloccano le ruote.
A due ruote Rappresentano una soluzione intermedia: il seggiolone rimane bloccato, ma per piccoli spostamenti può essere leggermente sollevato e fatto scorrere.
Senza ruote Sono da usare lontano da altri mobili per evitare il rischio che il bambino,puntando i piedi sull’oggetto posto di fronte a lui, perda l’equilibrio.

Originally posted 2014-09-30 10:49:01.

Comments

comments