Tag Archives: crescita




PASSEGGIATA E VACANZE - PASSEGGIATA E VACANZE PASSEGGIATA E VACANZE

L’abitudine della passeggiata si può iniziare molto presto, fin dalla prima settimana di vita. L’aria aperta tonifica la pelle e stimola l’appetito, mentre la luce del sole stimola la produzione di vitamina D, indispensabile per fissare il calcio nelle ossa e garantire così il regolare sviluppo dell’apparato scheletrico. La passeggiata offre inoltre al bambino l’occasione per entrare in confidenza con il mondo esterno regalandogli infiniti stimoli: forme,colori, voci,odori,rumori

Learn more


VASINO - VASINO VASINO

Fino a circa 2 anni il bambino si scarica per un riflesso automatico, che non coinvolge la sua volontà: quando il retto è pieno, i movimenti dello stomaco stimolano l’intestino, che preme contro lo sfintere anale causandone l’apertura. Per la pipì avviene un meccanismo simile. Solo dopo questa età il bambino raggiunge una maturità fisiologica tale da riuscire a controllare gli sfinteri, i muscoli coinvolti nel sistema

Learn more


CAMMINARE - CAMMINARE CAMMINARE

I tempi e le modalità con cui ogni bambino arriva a camminare sono assolutamente individuali. C’è chi inizia a gattonare e chi escogita industriosi modi di spostarsi stando seduto o sdraiato, in accordo con il proprio, personale processo di sviluppo psicofisico. ■ In ogni caso, tra il nono e il sedicesimo mese, il bambino cerca di mettersi in piedi reggendosi alle sbarre del lettino o al braccio

Learn more


MARSUPIO - MARSUPIO MARSUPIO

Portarsi il bambino addosso è una consuetudine antica, diffusa presso tutti i popoli: si ritrovano immagini di neonati appesi alla madre negli affreschi dell’antica Grecia, del Giappone tradizionale e nei dipinti atzechi. Come si sceglie In commercio si trovano vari modelli di marsupio, che si adattano all’età del bambino e alle diverse esigenze. L’importante è che possiedano le seguenti caratteristiche: ■ Il marsupio deve distribuire in modo uniforme

Learn more


MASSAGGIO - MASSAGGIO MASSAGGIO

Diversamente da quanto siamo soliti pensare, la pelle non è un involucro inerte che ci separa dal mondo circostante. Al contrario, è il più diffuso organo sensoriale,sensibilissimo, che nel neonato ricopre una superfìcie di circa 2500 centimetri quadrati. Se pensiamo che ogni centimetro quadrato contiene più di 500 recettori,cellule nervose in grado di trasmettere le sensazioni al cervello, ci rendiamo conto di quanto questa nostra antenna sia

Learn more


GIOCO E GIOCATTOLI - GIOCO E GIOCATTOLI GIOCO E GIOCATTOLI

II gioco è una (onte essenziale eli apprendimento:favorisce l’affinamento del sistema percettivo (vista, udito, tatto); stimola lo sviluppo dell’intelligenza e il desiderio di apprendere; migliora la coordinazione psico-motoria; permette al bambino di proiettare e scaricare all’esterno i suoi sentimenti e le emozioni; facilita l’instaurarsi dei rapporti sociali. Per questo, se è importante proporre giocattoli ben realizzati, ricchi di stimoli e di contenuti.che il piccolo può scoprire con

Learn more


PASSEGGINO - PASSEGGINO PASSEGGINO

I vari modelli coprono le diverse esigenze. In linea generale, se il bambino è nato in estate o in primavera, e comincerà quindi a usare il passeggino nei mesi più freddi, questo deve avere sponde laterali alte che proteggano dai rigori dell’inverno. Se invece inizia a usarlo quando la temperatura è mite, si può optare anche per modelli più leggeri e maneggevoli. Più in particolare, oltre

Learn more


CAPELLI - CAPELLI CAPELLI

Dopo il primo anno i capelli del bambino iniziano a essere come quelli degli adulti. Il loro grado di robustezza dipende da caratteristiche ereditarie, non serve quindi tagliarli per renderli più forti o per farli crescere di più. Può facilmente succedere che alcuni punti della capigliatura appaiano più radi: è un fenomeno normale, dovuto al fatto che il bambino ha passato la maggior parte del primo anno steso

Learn more


RITI - I RITI I RITI

Il bambino non conosce il mondo tramite i concetti, come l’adulto, ma attraverso i sentimenti. Più che con le parole, impara con i fatti e le emozioni. È questo il motivo per cui i riti, carichi di significati affettivi, curano e rassicurano. Ripresentandosi puntualmente in determinate situazioni, gli fanno capire che alcune certezze ritornano continuamente per sostenerlo nei momenti difficili. La ripetizione di precise abitudini, come

Learn more


prima papa - Come si prepara la prima pappa Come si prepara la prima pappa

La prima pappa dovrebbe essere costituita da 180 grammi circa di brodo vegetale, tre cucchiai di crema di riso o di mais e tapioca, un cucchiaino di olio d’oliva e un cucchiaino di parmigiano. Il brodo vegetale si prepara facendo bollire a fuoco lento in un litro d’acqua una-due patate, una-due carote, una-due zucchine (progressivamente vanno poi inserite altre verdure di stagione). Il brodo deve bollire fino

Learn more