Tag Archives: salute




ANNEGAMENTO - ANNEGAMENTO ANNEGAMENTO

Se non si prendono le necessarie precauzioni, il bambino può rischiare di annegare anche in casa durante il bagnetto: sono sufficienti solo 10 secondi in acque profonde anche solo 15 centimetri I sintomi ■ Se ha bevuto poca acqua per qualche secondo, la cosa si risolve con uno spavento, qualche colpo di tosse e conati di vomito, che lo aiutano a liberarsi spontaneamente dei liquidi ingeriti. ■

Learn more


TOSSE - TOSSE TOSSE

La tosse non è una malattia, ma soltanto un sintomo e un efficace meccanismo di difesa con cui l’organismo si libera da sostanze irritanti, come polvere, fumo, liquidi, particelle di cibo, virus e batteri. Svolge quindi un ruolo di estrema importanza per l’organismo. È infatti una risposta spontanea, come lo starnuto, che scatta ogni volta che qualcosa irrita le mucose della gola o dei bronchi espellendo l’aria a una

Learn more


IMPETIGINE - IMPETIGINE IMPETIGINE

L’impetigine è una malattia infettiva della pelle, molto contagiosa, che provoca epidemie. Non deve preoccupare perché, se si interviene subito, è molto facile da curare. Nei neonati, invece è pericolosa e richiede un trattamento immediato. I sintomi Spesso l’infezione inizia in zone del corpo particolarmente umide: sotto il naso e nella zona vicina alla bocca. Si formano piccole papule rosse che si trasformano in pustole. Queste, rompendosi,

Learn more


Subito dopo il parto - Subito dopo il parto Subito dopo il parto

Subito dopo la nascita, e immediatamente dopo aver emesso il primo vagito, il bambino viene posto, ancora nudo e bagnato, sulla pancia della mamma, in modo che la sua testina poggi vicino al cuore di lei. Così il neonato ritrova i suoni familiari (il battito del cuore e il respiro della mamma) che lo hanno cullato durante la gravidanza e ne viene tranquillizzato. Impara anche a conoscere l’odore

Learn more


CELIACHIA - CELIACHIA CELIACHIA

La celiachia, o morbo celiaco, è una anomalia che si riferisce a un’intolleranza permanente al glutine, una proteina contenuta in frumento, orzo, segale e avena. Tende a essere ereditaria: tra i parenti di primo grado si ripresenta mediamente nel 7% dei casi. Non è però da considerarsi una vera e propria malattia, perché se un celiaco non consuma alcun prodotto contenente glutine non soffre di alcun disturbo. I

Learn more


CROSTA LATTEA - CROSTA LATTEA CROSTA LATTEA

La crosta lattea è molto comune nei lattanti. Si ritiene sia dovuta a un’eccessiva produzione di sebo, una sostanza untuosa che viene prodotta dalla pelle. Più che una malattia, si tratta di un’alterazione dovuta al fatto che nei primi mesi di vita i meccanismi che regolano l’equilibrio fisiologico della pelle e il ricambio cellulare non sono ancora perfettamente messi a punto. I sintomi La crosta lattea compare

Learn more


STITICHEZZA - STITICHEZZA STITICHEZZA

Essere stilici non significa evacuare poco frequentemente, quanto piuttosto farlo con sforzo a causa dell’eccessiva compattezza delle feci. Un lattante può scaricarsi diverse volte al giorno o anche 1 volta ogni 2-3 giorni: se le scariche hanno la giusta consistenza, non vi sono problemi. Per decidere se il numero di evacuazioni sia sufficiente, è importante quindi valutare il livello di benessere generale del bambino senza cercare di conformarsi a

Learn more


VOMITO - VOMITO VOMITO

Il vomito è regolato da un centro situato all’interno del cervello, chiamato centro del vomito: viene stimolato dai messaggi che riceve dalle cellule nervose dell’intestino, ma può essere eccitato anche dal movimento, da odori o sapori sgradevoli oppure dalle cellule nervose dell’orecchio e dell’occhio; più raramente, come nel caso della meningite, è provocato da una pressione diretta di tipo meccanico. Una volta attivato, il centro del vomito invia messaggi

Learn more


VACCINAZIONI - VACCINAZIONI VACCINAZIONI

La vaccinazione è la somministrazione di sostanze che provocano nell’organismo di un bambino sano la produzione di anticorpi allo scopo di evitare alcuni tipi di malattia qualora fosse esposto al contagio. Le sostanze somministrate possono essere germi uccisi o attenuati oppure antigeni ottenuti con tecniche di ingegneria genetica. Quando sono introdotte nell’organismo, stimolano il sistema immunitario, provocano cioè la formazione nel sangue di particolari proteine chiamate anticorpi, capaci di neutralizzare

Learn more


PARASSITI INTESTINALI - PARASSITI INTESTINALI PARASSITI INTESTINALI

Iparassiti che più comunemente colpiscono i bambini sono gli ossiuri, Enterobius vermicularis. L’infestazione è rara prima dei 3 anni e massima a partire dai 5. Si ritiene che ne sia colpito il 40-70% dei bambini, ma spesso è presente senza che ce ne si renda conto: i sintomi che provoca sono a volte talmente lievi da passare inosservati anche per anni. Non sempre però la loro presenza

Learn more