TELEVISIONE

Creato da admin
TELEVISIONE - TELEVISIONE

Scegliere cartoni animati di qualità

Se si osservano i libri per bambini, si nota che hanno alcune caratteristiche in comune: figure semplici, colori vivaci, frasi brevi espresse con una struttura sintattica elementare. Semplici, lenti e fantasiosi, sono costruiti pensando alla psicologia e alla capacità di comprensione dei piccoli.
Un tempo erano così anche i cartoni animati: i protagonisti parlavano e si muovevano lentamente, l’immagine era semplificata e messa in risalto da colori pieni. In Svezia, agli albori della televisione, i film per bambini consistevano in una sequenza di immagini ferme.
I cartoni animati dell’ultima generazione, al contrario, non si preoccupano più di adattarsi ai ritmi di comprensione dei bambini. I produttori hanno imparato che per tenere incollati gli occhi dei piccoli sullo schermo, e veicolare i messaggi pubblicitari, bisogna adottare le tecniche utilizzate dagli annunci pubblicitari: cambio veloce di scena, effetti speciali, musiche aggressive, ritmi sincopati.
I continui cambiamenti di scena e la musica ad alto volume attivano il sistema nervoso e catturano l’attenzione del bambino, ma ne bloccano la comprensione, lo privano della sua creatività, della possibilità di arricchire il racconto con la sua immaginazione, gli impediscono di riflettere sulla struttura del racconto, ricavandone il significato.

Originally posted 2014-10-01 16:03:52.

Comments

comments